CONFERENCE LEAGUE FIORENTINA-WEST HAM, TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

117

Fiorentina e West Ham si affrontano domani mercoledì 7 giugno nella finale di UEFA Europa Conference League.

La Fiorentina non vince un titolo europeo importante dalla Coppa delle Coppe 1960/61, ma i viola possono osare sognare a Praga. Hanno una potenza di fuoco come nessun’altra squadra in Europa Conference League in questa stagione, avendo segnato 36 gol in 14 partite nel percorso verso la finale ( di cui sette per il capocannoniere della competizione Arthur Cabral ).

Semifinalista in Europa League la scorsa stagione, il West Ham di David Moyes ha fatto un ulteriore passo avanti in Europa Conference League e un primo grande successo continentale dal 1965 è in vista. Potrebbero avere motivo di sentirsi a casa anche a Praga: sia Tomáš Souček che Vladimír Coufal hanno giocato all’Eden Arena durante la loro permanenza allo Slavia Praha.

Grande attesa per una partita che catapulterà la vincente in Europa League e dove entrambi gli allenatori faranno del tutto per portare a casa il risultato che significa un Trofeo europeo.

Vincenzo Italiano, allenatore Fiorentina : “E’ la mia prima stagione in Europa e arrivare in finale è una grande soddisfazione. Questo cammino verso la finale rimarrà sempre con noi ma ora abbiamo una missione da portare a termine. Avere tre squadre in finale è un motivo di grande orgoglio per il calcio italiano, sono sicuro che in finale tutti avremo voce in capitolo”.

David Moyes, allenatore West Ham : “Siamo assolutamente entusiasti. È un grande risultato per il club, ma ora si tratta di vincere”.

LA CONFERENCE LEAGUE

Il trofeo della UEFA Europa Conference League è alto 57,5 ​​cm e pesa 11 kg. Consiste di 32 spine esagonali – una per ogni squadra nella fase a gironi della competizione – che si attorcigliano e si curvano dalla base.

La squadra vincitrice riceve 40 medaglie d’oro e la seconda classificata con 40 medaglie d’argento.

La vincitrice ottiene un posto nella fase a gironi di UEFA Europa League 2023/24, se non si è qualificata tramite la competizione nazionale.

 

SHARE