Eccellenza Euro Mediterraneo al Campidoglio : Premio 2023 a Montella, Gravina, Zazzaroni e Ferlaino

56

Grande successo al Campidoglio di Roma per la prima Edizione del Premio Euro Mediterraneo 2023.

Un connubio importante tra la Fondazione E-Novation e l’Associazione Giornalisti del mediterraneo, da un’idea del Giornalista Dundar Kesapli in collaborazione con l’USSI Nazionale, capaci insieme di unire tantissime realtà e personaggi importanti districati sul territorio del Mediterraneo.

Un Premio capace di costruire e rinforzare i rapporti culturali, linguistici, religiosi, sportivi e economici tra i vari paesi del Mediterraneo e non solo.

Nella Sala della Promoteca del Campidoglio in Roma, il Premio Internazionale Euro Mediterraneo 2023 ha individuato personalità che hanno contribuito a determinare rapporti tra le varie nazioni, la crescita delle imprese, i miglioramenti sociali, la diffusione della cultura, la convivenza tra gli abitanti del pianeta, le condizioni umane, lo stato delle opere d’arte testimonianza delle millenarie culture che hanno segnato l’evoluzione dell’Uomo.

Si è dato ampio spazio al mondo dell’informazione e alle tecniche di comunicazione, con particolare riguardo a quelle aree dove persistono conflitti e da dove si genera il grande processo dell’emigrazione.

Un evento internazionale con grandi valori itinerante, che è riuscita a mettere al centro casi di sostenibilità ed eccellenza euro mediterranei ispirati ai valori iconici della ricerca dell’equilibrio tra le diverse dimensioni della sostenibilità che tira in ballo liberta e partecipazione degli individui.

Occhi puntati sul CT della Turchia Vincenzo Montella, 5° allenatore italiano qualificatosi per Euro 2024. In un video messaggio, i complimenti di Dino Zoff per lo storico risultato della Turchia per gli Europei.

Commozione tra il pubblico all’arrivo dell’ex Presidente del Napoli Corrado Ferlaino che ha raccontato aneddoti del ‘Pibe de Oro’ il grande Diego Armando Maradona, e il suo amore per la città di Napoli.

Sul palco della Promoteca sono stati consegnati i Premi Internazionali Euro Mediterraneo a :

  • Vincenzo Montella (CT della Nazionale della Turchia)
  • Dino Zoff (Campione del Mondo 1982)
  • Gabriele Gravina (Presidente FIGC)
  • Javier Zanetti (Vice Presidente Inter)
  • Ivan Zazzaroni (Direttore Corriere dello Sport)
  • Corrado Ferlaino (Ex Presidente SSC Napoli)
  • Gianfranco Coppola (Presidente USSI Nazionale e Giornalista Rai)
  • Maria Grazia Cucinotta (attrice)
  • Al Bano (Cantante)
  • Nicola Pietrangeli (Campione di tennis)
  • Francesco Bonanni (Campione e primatista del Mondo nuoto per salvamento – direttore tecnico del nuoto paralimpico Fiamme Oro)
  • Manuel Bortuzzo (Atleta del nuoto paralimpico del gruppo sportivo Fiamme Oro)
  • Pascal Vicedomini (Presidente Capri Hollywood)
  • Torino Pinto (ex Giornalista Rai)
  • Giorlandino Maria Stella (presidente fondazione Artemisia)
  • Francesco Divella (Imprenditore)
  • Dino Mastrocola (rettore università di Teramo)
  • Enzo Di Salvatore (Professore Università di Teramo)
  • Massimo Bruno (Responsabile rapporti istituzionali delle Ferrovie dello Stato)
  • Giovanni Russo (Capo del dipartimento dell’amministrazione Penitenziaria- DAP)
  • Ferdinando Arcopinto (Capodelegazione Nazionale Beach Soccer)
  • Ugo Biacchi (esperto di Arte e Antiquariato)
  • Rachid Benhadj (regista algerino)
  • Amine Belmzoukia (Presidente Federazione internazionale dell’Associazione dell’Intelligenza artificiale Marocco)
  • Rino Barillari (Fotografo)
  • Charles Camenzuli (Giornalista Maltese e Responsabile AIPS Europa)
  • Mounir Bouchenaki (Archeologo algerino)
  • Abdullah Oztoprak (stilista turco)
  • Fatma Dursun (Imprenditrice Turca)
  • Noura Lebbar (Medico Prof. Università di Genova e Ambasciatrice Ass. Italiana LILT di lotta contro il Tumore)
  • Joseph Portelli (Presidente Hamrun Club di Malta)
  • Ergin Ataman (Coach pallacanestro Panatinaikos)

Dino Zoff, Javier Zanetti, Al Bano e Ergin Ataman hanno inviato un video messaggio perché impossibilitati ad essere presenti all’evento.

Entusiasmo tra i presenti che hanno apprezzato l’evento grazie all’unione tra i popoli che il Premio Euro Mediterraneo è riuscito a consegnare e a far vivere.

Arrivederci al 2024

 

SHARE