EURO 2032, SERVET YARDIMCI : “ITALIA-TURCHIA, CAPACITA’ FANTASTICHE”

119

Dopo le parole del presidente della FIGC Gabriele Gravina sul connubio Italia-Turchia per EURO 2032, arrivano anche le conferme del membro del consiglio di amministrazione della UEFA Servet Yardimci.

Servet Yardimci ha affermato che la candidatura congiunta di Turchia e Italia per ospitare il Campionato europeo di calcio del 2032 (EURO 2032) è un grande sviluppo.

ITALIA-TURCHIA PER UN GRANDE EURO 2032

Durante la sua visita all’agenzia Anadolu, Servet ha parlato positivamente della scelta della candidatura Italia-Turchia per EURO 2032.

“Nuova Zelanda e Australia stanno organizzando la Coppa del Mondo femminile FIFA.

Il Regno Unito ha una candidatura per EURO 2028, Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda hanno fatto domanda per ospitare l’evento.

La Coppa del Mondo 2026, anche se la distanza tra i paesi è molto lunga, Stati Uniti, Messico e Canada sono in lizza per dare al pubblico l’evento mondiale.

Portogallo, Spagna e Marocco si stanno preparando per la candidatura congiunta per la Coppa del Mondo 2030. C’è questa tendenza….

Anche la candidatura congiunta di Turchia e Italia è un passo molto positivo.

Turchia e Italia sono importanti paesi calcistici, entrambi hanno una grande storia e un patrimonio culturale.

Ma ovviamente posso dire che entrambi siamo molto bravi in ​​termini di infrastrutture e strutture.”

“Ci meritiamo questo grande torneo”

“Le nostre capacità organizzative e le strutture sono fantastiche, ci meritiamo sicuramente un grande torneo. È un’idea molto giusta che la Turchia e l’Italia possano ospitare insieme EURO 2032.

Credo che le nostre relazioni e collaborazioni con l’Italia, sia nel calcio che in molti campi diversi, saranno ulteriormente rafforzate.

Il termine per la candidatura a ospitare EURO 2032 è scaduto alla fine dello scorso anno. Pertanto, non ci saranno candidati diversi dalla partnership tra Turchia e Italia per EURO 2032″.

Nella sua dichiarazione, Servet Yardimci ha sottolineato anche :

“Stavamo per competere con l’Italia per EURO 2032, ma con la decisione congiunta sulla candidatura, ha fatto sparire il conflitto tra le due nazioni.

Questo è uno sviluppo molto positivo per entrambi i paesi. Per EURO 2032, Turchia e Italia determineranno 5 capoluoghi. Un totale di 10 città le quali avranno il campionato.

La Turchia e l’Italia sono i più bei ‘piatti’ mediterranei. È molto prezioso avere una tale collaborazione. La migliore soluzione che farà emergere il calcio europeo. 

Il torneo ospitato da Turchia e Italia sarà il più bel torneo europeo Campionato. Credo che sarà una grande organizzazione”.

LA RISPOSTA DELLA UEFA

Parlando del processo di annuncio da parte della UEFA dei paesi che ospiteranno EURO 2028 ed EURO 2032, Yardimci ha dichiarato:

“È molto importante che i due paesi rivedano i file di candidatura che soddisfino le norme, i criteri e le aspettative della UEFA e li completino entro ottobre.

Poiché questi file vengono attentamente esaminati, gestiti, convertiti in lunghi rapporti e presentati al consiglio di amministrazione a UEFA, sarà l’organo europeo a dare l’ultima parola.

Spero che da questo momento in poi nulla vada storto. La decisione finale sarà annunciata durante la riunione della UEFA di ottobre.

Non è necessario determinare le città ospitanti fino all’incontro di ottobre. Dove si giocheranno le partite di apertura, chiusura, gironi e finali tra tre anni, questo si determinerà in un secondo momento”.

“La prospettiva e il sostegno del nostro Presidente sono una grande opportunità per la Turchia”

Sottolineando l’importanza di ospitare il campionato europeo di calcio per la Turchia, Servet Yardimci ha dichiarato:

“Non è un compito facile essere un candidato per ospitare tornei così importanti. Il supporto del nostro presidente Recep Tayyip Erdogan è molto prezioso qui.

Abbiamo un presidente che ama il calcio ed è innamorato del calcio. C’è sempre un grande sostegno per gli sport turchi.

È molto importante per organizzazioni così grandi avere sostegno politico nei paesi. Pertanto, la prospettiva e il sostegno del nostro Presidente qui è una grande opportunità per la Turchia.

Il nostro presidente è unico al mondo nella costruzione e realizzazione di stadi nel calcio turco.

Non importa dove tu vada oggi in Anatolia, ti imbatti in stadi e strutture eccellenti. Il nostro paese è molto forte con i suoi stadi, strutture, moderne infrastrutture, aeroporti e strade”.

IL GRANDE CALCIO IN TURCHIA

Ricordando che finora la Turchia ha ospitato molte organizzazioni importanti e che ha esperienza, ha detto:

“Abbiamo ospitato le due finali di Champions League, la finale della Coppa dei Campioni UEFA, la finale della Supercoppa UEFA, il Campionato mondiale di calcio FIFA Under 20. Con risultati ottimi!

Negli ultimi due anni abbiamo anche effettuato i sorteggi di Champions League, Europa League e Conference League a Istanbul.

Istanbul è il cuore del calcio mondiale ed è molto importante per la UEFA.

Anche le nostre altre città sono molto importanti con cultura, storia e cucina. Con EURO 2032 sono sicuro che sarà importante per il nostro paese che queste città vengano alla ribalta”.

SHARE