GALATASARAY E FENERBAHCE ABBANDONANO L’ARABIA, SUPERCOPPA A RISCHIO

45

Presa di posizione forte di Galatasaray e Fenerbahce che decidono di non presentarsi entrambe alla Finale della Supercoppa in programma oggi.

La Finale di Türkiye Süper Kupası, da giocare oggi alle 18:45 in Turchia è stata momentaneamente posticipata a data da destinarsi per via della forte presa di posizione da parte dei club coinvolti. Infatti, Galatasaray e Fenerbache, hanno deciso di tornare momentaneamente in Turchia.

Il motivo della presa di posizione riguarda questioni diplomatiche tra i due paesi. I dettagli riguardo la decisione sono stati riportati da Goal.com: “Fenerbahce e Galatasaray si sono rifiutate di scendere in campo e già in serata faranno ritorno a Istanbul. A scatenare un vero e proprio incidente diplomatico sarebbero state le quattro richieste imposte dall’Arabia ai due club turchi: vietare l’ingresso allo striscione “Pace a casa, pace nel mondo”, alle maglie speciali e celebrative con riferimenti ad Ataturk, all’inno nazionale turco e alle immagini dello stesso Ataturk, fondatore e primo Presidente della Repubblica turca”. 

 Ali Koç e Dursun Özbek hanno comunicato alla direzione del TFF che non accetteranno alcuna trattativa su Atatürk . I giocatori del Galatasaray sono stati informati che la partita non si sarebbe giocata. A seguito di questa dichiarazione, il Fenerbahçe ha anche annunciato che non avrebbe giocato la partita. Entrambe le squadre tornano a casa… Supercoppa dunque rinviata a data da destinarsi e forse, anche spostata in mura interne.

SHARE