LA STAMPA ESTERA PREMIA ROMELU LUKAKU COME ‘MIGLIOR ATLETA STRANIERO DELL’ANNO’

51

Romelu Lukaku vince il premio ‘Atleta Straniero dell’anno’ 2023 dell’Associazione della Stampa Estera in Italia per essersi distinto “per la sua abilita’ nel fare gol e per la forza fisica”.

Il premio a Lukaku, calciatore belga e attaccante della Roma da agosto 2023 (fino a giugno giocava nell’Inter prima di tornare al Chelsea che detiene il suo cartellino) verra’ consegnato sabato 25 maggio a Trigoria, alla presenza del comitato sportivo composto da Alba Kepi, Dundar Kesapli (anche consigliere Ussi Roma), Elizabeth Missland, Maarten van Aalderen e Baris Seckin.

Il premio ‘Sportivo dell’anno’ della Stampa Estera nasce nel 1991 e, per la prima volta, furono assegnati i premi al miglior atleta dell’anno, miglior atleta straniero in Italia e il premio alla carriera.

La Stampa Estera riunisce diversi giornalisti di vari paesi nel mondo che svolgono attivita’ come corrispondenti

Come ogni anno dal 1991, si rinnova l’appuntamento con i premi sportivi dell’Associazione della Stampa Estera, assegnati dai giornalisti stranieri accreditati in Italia il cui voto ha celebrato cosi’ le imprese dei migliori atleti del 2023.

Quest’anno, oltre al Premio ‘Atleta straniero in Italia’ a Romelu Lukaku, la Stampa Estera ha assegnato (e consegnato) il Premio ‘Atleta dell’anno’ al tennista Jannik Sinner, il primo italiano in finale alle Atp Finals e trascinatore dell’Italia in Coppa Davis.

Durante il 2023 Jannik Sinner ha vinto il suo primo Maters 1000 scrivendo un pezzo di storia del tennis italiano e ha raggiunto il best ranking Atp al n 4.

A Sinner anche il merito di aver conquistato 61 successi in stagione, e di aver battuto Djokovic, Rune, Alcaraz e Medvedev

Il Premio ‘Atleta rivelazione dell’anno’ va a Larissa Iapichino, talentuosa atleta italiana nata nel 2002 e stella emergente all’atletica leggera italiana. Il suo talento e il suo impegno fanno sperare per un futuro brillante nello sport italiano.

Il Premio ‘Atleta paralimpico dell’anno’ va all’atleta Ambra Sabatini, medaglia d’oro nei 100 metro ai Mondiali Paralimpici di atletica a Parigi e anche il record del mondo in 13″98.

Il Premio alla carriera sportiva dell’Associazione della Stampa Estera va a Gianluigi Buffon, ex portiere della nazionale italiana, che ha un numero record di successi sportivi: ha vinto 10 volte il campionato di Serie A, sei Coppe Italia, sette Supercoppe italiane, una Coppa del Mondo in Germania 2006, una Coppa Uefa, un campionato e una Supercoppa in Francia, un campionato di Serie B.

Nomi nuovi, dunque, vanno ad aggiungersi a quelli di alcuni vincitori del passato, tra i quali spiccano grandi stelle del calibro di Debora Compagnoni, Francesco Totti, Fiona May, Zinedine Zidane, Dino Zoff, Roberto Mancini, Marcell Jacobs, Federica Pellegrini, Zlatan Ibrahimovi, Victor Osimhen e Marcell Jacobs, tanto per citarne alcuni.

SHARE