LAZIO E MAESTRELLI, UNA GRANDE MOSTRA FOTOGRAFICA A MALTA

79

La Storia della S.S. Lazio sbarca a Malta in un fine settimana ricco di emozioni e ricordi.

Questa sera infatti, nell’Isola del mediterraneo, si inaugura una mostra fotografica che celebra la carriera di Tommaso Maestrelli; l’allenatore che condusse il club biancoceleste al suo primo titolo in Serie A nella stagione 1973-1974.

Tommaso Maestrelli, ottimo calciatore e grande allenatore, muore nel 1976 a soli 54 anni, dopo essere entrato nella storia del club romano entrato negli annali come l’allenatore con il maggior numero di presenze nella dirigenza della Lazio nelle coppe nazionali d’Italia.

OSPITI SPECIALI DELLA SERATA

Un ricordo che la Lazio Supporters Club Malta Est. 2000 ha voluto fortemente dove sarà presente anche Massimo Maestrelli, figlio di Tommaso, che in questa serata racconterà le sue emozioni da bambino, mentre il padre scriveva una memorabile storia che resterà a lungo sui libri di storia calcistica e non solo.

Tra i presenti c’è Giancarlo Oddi, che con la Lazio ha giocato più di 100 partite, prima di iniziare la carriera da allenatore con lo stesso club, soprattutto nelle giovanili. Fu uno dei protagonisti della vittoria della Serie A nel 1973-1974.

A loro si uniranno anche Toni Malco, cantante autore dell’inno ufficiale della Lazio, Lazio vola, il quale darà uno spettacolo dal vivo durante la serata di presentazione.

Ad accompagnare la serata e raccontarla, anche diversi giornalisti tra cui il Direttore di Sportpress24.com Stefano Ghezzi in rappresentanza anche della Stampa estera.

La mostra sarà inaugurata questa sera, venerdì alle 18.30, presso Dar Bjorn a Žebbuġ.

SOLIDARIETA’ LAZIO

Il pubblico è invitato e, sebbene l’ingresso sia gratuito, sarà anche una serata di beneficenza dove le donazioni a favore del Dar Bjorn, organizzazione non governativa a supporto e aiuto di tante persone con patologie mediche a cui occorre urgente e importante aiuto.

SHARE