Najib Belhadi, Record nel nuoto nella bella Sicilia

12

Najib Belhadi, nuotatore tunisino di sessantanove anni, punta l’obbiettivo di battere il record mondiale di nuoto e riesce nell’impresa, partendo da Pantelleria ed arrivando in Tunisia con un tempo di circa 60 ore. Arriva ad Hammamet e fissa il nuovo record mondiale di nuoto, affermandosi come campione del mondo nel massimo nuoto in acque libere.

Il percorso prevede ben 155 chilometri da percorrere senza mai fermarsi e non è la prima volta che Najib Belhadi tenta l’impresa: venticinque anni fa infatti, tentò di superare ogni record ma senza successo.

A distanza di più di vent’anni, il nuotatore tunisino ci riprova, fissa l’obbiettivo e questa volta, ci riesce. Accompagnato lungo tutto il tragitto dalla nave Great Blue, esce dall’acqua e festeggia in lacrime per la gioia.

Già noto per aver percorso a nuoto la meta più lunga del Mar Mediterraneo e primo nella classifica mondiale della storia, pare che Belhadi non voglia accontentarsi.

Sfidando correnti, onde alte, e il rischio di incontrare squali, finalmente arriva anche il traguardo che mancò e che aspettava da venticinque anni.

Non è nuovo a questo genere di sfide, è il primo nella classifica generale mondiale per il periodo di nuoto più lungo nei mari, negli oceani, nei fiumi e nei laghi ed è tra i primo nella classifica generale dei nuotatori anziani.

Ed ora recordman assoluto.

SHARE