NAPOLI, PER LA PANCHINA UN GRANDE EX INTER. IL NOME CALDO E’ OKAN BURUK

57

La Turchia è sempre più presente nel Calcio Europeo soprattutto in Italia. Ancora non termina la Serie A e già si parla prepotentemente di Calcio Mercato.

Per esempio il Sassuolo che non sa ancora se giocherà in serie A o in Serie B, sta pianificando il proprio futuro.

Un nome che risuona in Emilia Romagna riguarderebbe l’attaccante classe 2000 Barış Alper Yılmaz, di proprietà del Galatasaray, che avrebbe attirato l’interesse di diversi club europei.

Oltre al Sassuolo, sono diverse squadre interessante al giovare turco: l’Atalanta finalista di Europa League e la Lazio che ha guadagnato l’ennesimo posto in Europa in attesa delle prossime due ultime partite di campionato.
In Europa è l’Eintracht Francoforte a visionare Barış Alper Yılmaz, che avrebbe già ricevuto una proposta interessante da parte del club tedesco.

Si parla di un’offerta di circa 20 milioni di euro per la stella nazionale turca, anche se il Galatasaray starebbe valutando offerte non inferiori ai 25 milioni di euro.

Dalla Turchia anche un signor allenatore

Come detto non solo giocatori. Dalla Turchia rimbalza anche il nome di Okan Buruk attuale allenatore del Galatsaray che piace molto al Napoli di De Laurentiis.

Dopo una stagione non positiva per i partenopei, il club Campione d’Italia 2023 cerca il riscatto partendo dalla panchina e vuole farlo con un nome importante.

Okan Buruk ex giocatore dell’Inter, avrebbe strizzato l’occhio all’Italia e il club azzurro farebbe al caso suo.

A consigliare il 50enne allenatore al club azzurro sarebbe stato Dries Mertens, da due campionati alle dipendenze del tecnico in giallorosso.

Buruk, che conosce bene il campionato italiano per aver militato come centrocampista per tre stagioni nell’Inter tra il 2001 e il 2004, sembrerebbe intenzionato al trasferimento anche se i nomi accostati al Napoli sono diversi tra cui lo stesso allenatore dell’Atalanta Giampiero Gasperini.

Al momento Okan Buruk non vorrebbe lasciare la sua attuale società, nella quale è cresciuto calcisticamente e con la cui maglia ha vissuto gli anni più belli della sua carriera da giocatore.

Ma la maglia gloriosa del Napoli fa gola e da qui alle prossime settimane, il presidente De Laurentiis potrebbe calare l’asso per portare a casa e convincere Buruk per l’anno del riscatto.

 

SHARE