Premio Euro Mediterraneo al Campidoglio a Zoff, Zanetti, Gravina, Ataman e Nicola Pietrangeli

47

L’Euro Mediterraneo non è solo un luogo geografico che comprende l’Europa e le aree che si affacciano nel Mediterraneo.

E’ un immenso continente che racchiude in sè culture e civiltà millenarie sulle quali sono stati costruiti rapporti economici, culturali, scientifici, linguistici, religiosi.

Un immenso involucro senza il quale il resto del mondo non sarebbe mai stato quello che è oggi.”

Questo il concetto che guida gli organizzatori di “Premio Internazionale Euro Mediterraneo, Sostenibilità ed Eccellenza” che si terra a Roma in Campidoglio, il 7 dicembre 2023.

Ideatori dell’appuntamento la Fondazione E-Novation e l’Associazione giornalisti del Mediterraneo.

Questa edizione avrà molti ospiti d’eccezione di vari paesi del Mediterraneo i quali provengono da esperienze di vari settori come economia, cultura, cinema, arte, sport e tanti altri.

All’evento, presentato da Metis di Meo volto televisivo Rai, parteciperanno e ritireranno il premio Euro Mediterraneo 2023 :

– Dino Zoff (Campione del Mondo 1982)
– Gabriele Gravina (Presidente FIGC)
– Javier Zanetti (Vice Presidente Inter)
– Ivan Zazzaroni (Direttore Corriere dello Sport)
– Corrado Ferlaino (Ex Presidente Napoli SSC Napoli)
– Gianfranco Coppola (Presidente USSI Nazionale e Giornalista Rai)
– Charles Camenzuli (Giornalista Maltese e Responsabile AIPS Europa)
– Joseph Portelli (Presidente Hamrun Club di Malta)
– Ergin Ataman (Coach pallacanestro Panatinaikos)
– Francesco Bonanni (Campione e primatista del Mondo nuoto per salvamento – direttore tecnico del nuoto paralimpico Fiamme Oro)
– Manuel Bortuzzo (Atleta del nuoto paralimpico del gruppo sportivo Fiamme Oro)
– Nicola Pietrangeli (Campione di tennis)
– Ferdinando Arcopinto (Capodelegazione Nazionale Beach Soccer)

L’edizione speciale del Premio è il frutto di una commissione che ha osservato quel che è accaduto negli ultimi anni nei Paesi compresi nell’area euro mediterranea, individuando soggetti che hanno contribuito a determinare svolte nei rapporti tra le varie nazioni, la crescita delle imprese, i miglioramenti sociali, la diffusione della cultura, la convivenza tra gli abitanti del pianeta, le condizioni umane, lo stato delle opere d’arte testimonianza delle millenarie culture che hanno segnato l’evoluzione dell’Uomo.

Dundar Kesapli, giornalista di Stampa Estera, Presidente dell’Associazione Giornalisti del Mediterraneo, opinionista di Sky, Rai, Mediaset, afferma:

“Oggi più che mai abbiamo bisogno di ambasciatori che divulghino la cultura del rispetto e che contribuiscano al miglioramento della società attraverso l’esaltazione dei principi di cooperazione tra i popoli. E qui, in Europa, e più vastamente nel Mediterraneo, ci sono ricchezze infinite a volte nascoste che vanno riscoperte e rilanciate in modo da costituire un patrimonio da preservare e far crescere con le nuove generazioni”.

Massimo Lucidi, presidente della Fondazione E-Novation, afferma:

“Un evento internazionale itinerante, che mette al centro casi di sostenibilità ed eccellenza euro mediterranei ispirati ai valori iconici della ricerca dell’equilibrio tra le diverse dimensioni della sostenibilità che tira in ballo liberta e partecipazione degli individui”.

La fondazione E-Novation e l’AGM dedicheranno ampio spazio al mondo dell’informazione e alle tecniche di comunicazione, con particolare riguardo a quelle aree dove persistono conflitti e da dove si genera il grande processo dell’immigrazione.

 

SHARE