RONALDO, MESSI, BENZEMA E LEWANDOWSKI I MIGLIORI CAPOCANNONIERI DELLA CHAMPIONS LEAGUE

121

Disputata per la prima volta nel 1992/93, la UEFA Champions League è diventata sinonimo dei migliori attaccanti della storia del calcio mondiale, con Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, Robert Lewandowski e Karim Benzema in grado di mettere a segno reti stellari.

Ronaldo e Messi sono gli unici giocatori fino ad oggi ad aver segnato più di 100 gol nella competizione e, come gli altri giocatori nella top ten di tutti i tempi di Coppa dei Campioni/Champions League, nessuno dei due ha partecipato alla competizione quando era ancora la Coppa dei Campioni.

…nel 1955/56

Quella competizione, lanciata per la prima volta nel 1955/56, era tutta a eliminazione diretta, l’assenza di una fase a gironi significava che i giocatori avevano meno partite per stagione in cui segnare.

Il Real Madrid ha disputato solo sette partite vincendo l’edizione inaugurale , rispetto alle 13 del percorso verso la vittoria della UEFA Champions League nel 2022/23 .

Il capocannoniere di tutti i tempi della Coppa dei Campioni, Alfredo Di Stéfano , ha segnato 49 gol in sole 58 presenze nella competizione, un numero di gol a partita che nessuno dei grandi di oggi può eguagliare.

Cristiano Ronaldo capocannoniere di tutti i tempi

Cristiano Ronaldo è il capocannoniere di tutti i tempi in Champions League e nelle competizioni UEFA per club, nonché il più prolifico nella storia del calcio internazionale senior .

Inizialmente non era un vero e proprio attaccante e non ha segnato fino alla sua 27esima partita di Champions League durante il suo primo periodo al Manchester United.

Tuttavia, dopo essere passato dall’ala a un ruolo di punta centrale, il grande portoghese ha iniziato a trovare la rete con una regolarità spaventosa, continuando a collezionare grandi numeri dopo aver lasciato l’Old Trafford per il Real Madrid.

Il 18 aprile 2017 è diventato il primo giocatore a raggiungere i 100 gol in Champions League, iniziando il suo secolo con una tripletta contro il Bayern nella sua 137esima presenza.

Ronaldo ha vinto la competizione una volta con lo United e quattro volte con il Real Madrid, ed è l’unico giocatore ad aver segnato in tre finali di Champions League. Come Messi, ha segnato otto triplette in Champions League.

Capocannoniere di tutti i tempi in UEFA Champions League (qualificazioni escluse)

140: Cristiano Ronaldo (POR, Manchester United, Real Madrid, Juventus)
129: Lionel Messi (ARG, Barcellona, ​​Paris Saint-Germain)*
91: Robert Lewandowski (POL, Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Barcellona)* 90
:
 Karim Benzema (FRA, Lione, Real Madrid)*
71:
 Raúl González (ESP, Real Madrid, Schalke)
56: Ruud van Nistelrooy (NED, PSV Eindhoven, Manchester United, Real Madrid) 53
: Thomas Müller (GER, Bayern Monaco)*
50:
 Thierry Henry (FRA, Monaco, Arsenal, Barcellona)
48: Zlatan Ibrahimović (SVE, Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, ​​AC Milan, Paris Saint-Germain, Manchester United)* 48
:Andriy Shevchenko (UKR, Dynamo Kyiv, AC Milan, Chelsea)
46:
 Filippo Inzaghi (ITA, Juventus, AC Milan)

* Include 2022/23

Maggior numero di gol in Champions League per una squadra (escluse le qualificazioni)

Lionel Messi ha lasciato il Barcellona per il Paris Saint-Germain nell’estate del 2021 dopo aver segnato 120 gol per il club spagnolo in Champions League, un record che nemmeno Cristiano Ronaldo, con i suoi 105 per il Real, non ha potuto sfidare, anche se il fenomeno portoghese ha raggiunto per primo la soglia dei 100 con il suo club.

Il gol di Messi al Maccabi Haifa alla seconda giornata del 2022/23 lo ha reso il primo giocatore a segnare in 18 edizioni consecutive della competizione ed è l’unico giocatore ad aver segnato in 16 stagioni consecutive nella massima competizione europea per club con la stessa squadra.

L’argentino è passato al Barcellona all’inizio del 2001, quando aveva solo 13 anni, ed è rimasto con la squadra per i successivi 20 anni, vincendo la Champions League quattro volte oltre a dieci Liga, sette edizioni della Copa del Rey e tre Supercoppe UEFA.

È stato il secondo giocatore a raggiungere i 100 gol in Champions League (dopo Cristiano Ronaldo) ed è stato capocannoniere (o capocannoniere a pari merito) in sei stagioni di Champions League, una in meno rispetto a Ronaldo.

120: Lionel Messi (ARG, Barcellona)
105: Cristiano Ronaldo (POR, Real Madrid)
78:  Karim Benzema (FRA, Real Madrid)*
69:
 Robert Lewandowski (POL, Bayern München)
66: Raúl González (ESP, Real Madrid)
53: Thomas Müller (GER, Bayern München)*
42: Alessandro Del Piero (ITA, Juventus)
38: Mohamed Salah (EGY, Liverpool) )
36:
 Sergio Agüero (ARG, Manchester City)
36: Didier Drogba (CIV, Chelsea)
35: Thierry Henry (FRA, Arsenal)
35: Ruud van Nistelrooy (NED, Manchester United)

* Include 2022/23

Migliori marcatori di Coppa dei Campioni/Champions League (compresi i turni di qualificazione)

Finalista perdente con il Borussia Dortmund contro il Bayern nel 2013 , Robert Lewandowski ha finalmente vinto la competizione con il club bavarese nel 2020 e, sebbene non abbia segnato nella decisiva vittoria per 1-0 contro il Paris, ha concluso la stagione come capocannoniere per la prima volta con 15 gol.

Messi o Ronaldo erano stati capocannoniere (o capocannoniere a pari merito) nelle precedenti 12 stagioni di UEFA Champions League.

Il marcatore straniero più prolifico nella storia della Bundesliga, ‘Lewy’ ha impiegato solo 100 partite per segnare 80 gol in UEFA Champions League; Messi ha impiegato 102 partite per raggiungere lo stesso traguardo e Ronaldo 116.

141 : Cristiano Ronaldo (POR, Manchester United, Real Madrid, Juventus)
129
 : Lionel Messi (ARG, Barcellona, ​​Paris Saint-Germain)*
91 : Robert Lewandowski (POL, Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Barcellona)*
90 : Karim Benzema (FRA, Lione, Real Madrid)* 71 : Raúl González (ESP, Real Madrid, Schalke) 60: Ruud van Nistelrooy (NED, PSV Eindhoven, Manchester United, Real Madrid) 59: Andriy Shevchenko (UKR, Dynamo Kyiv, AC Milan, Chelsea) 53 : Thomas Müller (GER, Bayern München)* 51: Thierry Henry (FRA, Monaco
,
 Arsenal,
Barcelona

)
 50 : Filippo Inzaghi
( ITA , Juventus, AC Milan)

* Include 2022/23

Migliori marcatori della Coppa dei Campioni (compresi i turni di qualificazione)

La Coppa dei Campioni, o Coppa dei Campioni per darle il nome completo, è stata la prima grande competizione maschile per club della UEFA, iniziata nel 1955.

Il Real Madrid ha vinto le prime cinque edizioni, con l’attaccante di origine argentina Alfredo Di Stéfano che ha collezionato 49 gol, un bottino che nessuno è stato in grado di eguagliare nelle 37 stagioni prima che la competizione venisse reinventata come Champions League.

Il giocatore che inizialmente si è avvicinato di più al record di Di Stéfano è stato il fenomeno portoghese Eusébio,

il talentuoso attaccante che ha segnato 47 gol quando la sua squadra del Benfica ha sostituito il Real Madrid come forza preminente nel calcio mondiale per club per un certo periodo.

Nemmeno lui è riuscito a eguagliare il record di gol a partita della stella del Bayern degli anni ’70 Gerd Müller, i cui 34 gol in Coppa dei Campioni sono arrivati ​​in sole 35 partite –

un tasso di 0,97 a partita che nessun giocatore, prima o durante l’era della Champions League, è riuscito a emulare in una carriera durata 20 o più partite.

49: Alfredo Di Stéfano (ARG/ESP, Real Madrid)
47: Eusébio (POR, Benfica)
36: Ferenc Puskás (HUN, Honvéd, Real Madrid)
34: Gerd Müller (GER, Bayern München)
30: Francisco Gento (ESP, Real Madrid)

Capocannonieri della Champions League per stagione (dalla fase a gironi alla finale)

Nel 2019/20, Lewandowski del Bayern ha interrotto una serie di 12 stagioni di UEFA Champions League in cui Ronaldo o Messi sono finiti come capocannoniere della UEFA Champions League (o capocannoniere a pari merito).

L’attaccante polacco non è stato in grado di mantenere il suo titolo la stagione successiva, Erling Haaland del Dortmund è arrivato primo della classifica 2020/21 con dieci gol, due in più rispetto a Kylian Mbappé, secondo in classifica, con i due attaccanti ampiamente previsti per avere lo stesso tipo di competizione ai massimi livelli del calcio europeo che Ronaldo e Messi hanno goduto per più di un decennio.

Il futuro? Haaland…

Il nazionale norvegese Haaland, figlio del centrocampista norvegese Alf Inge Håland, è andato a segno, segnando una tripletta all’esordio in UEFA Champions League con il Salisburgo contro il Genk nel 2019/20, e diventando il primo adolescente a segnare in cinque partite consecutive di UEFA Champions League.

Si è trasferito al Dortmund a metà di quella stagione, chiudendola con dieci gol: solo Lewandowski, con 15, ne ha fatti di più.

In totale, Haaland ha segnato 20 gol nelle sue prime 24 partite europee; in una fase equivalente Mbappé ne aveva segnati 12, Messi otto, Lewandowski sei e Cristiano Ronaldo solo uno.

2022/23 : Erling Haaland (Man City) – 12
2021/22 : Karim Benzema (Real Madrid) – 15
2020/21
 : Erling Haaland (Dortmund) – 10
2019/20 : Robert Lewandowski (Bayern) – 15
2018/19
 : Lionel Messi (Barcellona) – 12
2017/18
 : Cristiano Ronaldo (Real Madrid) – 15
2016/17 : Cristiano Ronaldo (Real Madrid) – 12 2015/16 : Cristiano Ronaldo (Real Madrid) – 16 2014/15 :Lionel Messi (Barcellona), Neymar (Barcellona), Cristiano Ronaldo (Real Madrid) – 10 2013/14 : Cristiano Ronaldo (Real Madrid) – 17
2012/13
 : Cristiano Ronaldo (
Real Madrid) – 12 2011/12

: Lionel Messi (Barcellona) – 14
2010/11 : Lionel Messi (Barcellona) – 12
2009/10 : Lionel Messi (Barcellona) – 8
2008/09 : Lionel Messi (Barcellona) – 9 2007/08 : Cristiano Ronaldo (Manchester United) – 8 2006/07 : Kaká (Milan) – 10 2005/06 : Andriy Shevchenko (Milan) – 9 2004/05 : Ruud van Nistelrooy (Manchester United) – 8 2003/04 : Fernando Morientes (Monaco) – 9
2002/03 : Ruud van Nistelrooy (Manchester United) – 12
2001/02 :
Ruud van
Nistelrooy
( Manchester United)
 10 2000/01 : Raúl
González (Real Madrid) – 7 1999/2000

: Mário Jardel (Porto), Rivaldo (Barcellona), Raúl González (Real Madrid) – 10
1998/99 : Andriy Shevchenko (Dynamo Kyiv), Dwight Yorke (Manchester United) – 8
1997/98 : Alessandro Del Piero (Juventus) – 10
1996/97 : Milinko Pantić (Atlético Madrid) – 5 1995 / 96 : Jari Litmanen (Ajax) – 9
1994/95 : George Weah (Paris Saint-Germain) – 7
1993/94 : Hristo Stoichkov (Barcellona) – 5 1992/93 : Franck Sauzée (Marsiglia) – 5

SHARE