SORTEGGI UEFA, MONTECARLO TORNA AD ESSERE L’URNA DEL CALCIO

119

Dopo 3 anni, i Sorteggi UEFA tornano a Montecarlo al Grimaldi Forum. La pandemia fece bloccare il minuzioso lavoro dell’Organo Europeo più importante a livello calcistico che ogni anno è ospite nel principato di Monaco.

Gli ultimi Sorteggi UEFA completati a Istanbul, in quella che è definita città magica turca dove quest’anno c’è stata anche la finale di Champions League tra Manchester City e Inter, hanno lasciato un importante ricordo calcistico.

Per quanto possa essere stato emozionante, Montecarlo ha un fascino superiore per location, storia calcistica, sportiva e presenze che vale la pena poter conoscere almeno una volta nella vita.

Il 31 Agosto e il 1° settembre al Grimaldi Forum di Montecarlo, la UEFA presenta dopo 3 anni i sorteggi Champions League, Europa League e Conference League.

Per quanto riguarda l’Italia, nella massima competizione Europea, saranno presenti il Napoli, la Lazio, l’Inter e il Milan. In Europa League, invece, ci saranno l’Atalanta e la Roma. In Conference con l’esclusione della Juventus, è stata ripescata la Fiorentina di Italiano.

LA STORIA SCELTA DALLA UEFA NEL GRIMALDI FORUM

Il Grimaldi Forum è il moderno centro congressi del Principato di Monaco costruito nel 2000.

Al suo interno conta molte sale per conferenze, un moderno teatro, spazi espositivi. Tutto è modulare e studiato in modo da ottimizzare gli spazi e consentire lo svolgimento in contemporanea di diverse manifestazioni.

il Grimaldi Forum ospita oltre al sorteggio delle selezioni delle competizioni UEFA, anche la cerimonia del UEFA Club Footballer of the Year.

Inoltre dal 2001 ospita anche il Monte-Carlo Film Festival de la Comédie organizzato da Ezio Greggio e dal 2003 ospita il Top Marques Monaco salone dell’auto dedicato al segmento di lusso.

Nel 2008 ha ospitato una riunione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e nel 2009 ha ospitato la tappa iniziale del Tour de France 2009.

Sopra la spiaggia del Larvotto, affacciata sul mare, i Principi monegaschi hanno voluto ricreare un viale in stile Hollywood, dove al posto delle impronte delle mani degli attori ogni anno vengono impresse quelle dei piedi dei calciatori che si aggiudicano il premio Golden Foot, dove sono presenti calciatori del calibro di Pelè, Maradona, Del Piero e tantissimi altri.

A far da contorno a quello che sarà il prossimo scenario dei Sorteggi, è naturalmente il Meridien, l’albergo dei VIP scelto dalla UEFA per ospitare tutti i club presenti alle 3 competizioni, una parte della migliore stampa internazionale e i finalisti che saranno premiati come miglior giocatore e miglior allenatore della stagione appena conclusa.

Insomma sarà finalmente un ritorno al passato, fermato in quel 2019 prima del Covid-19. Vivremo di nuovo quell’ambiente e l’emozione delle palline che saranno estratte per le prossime trasferte europee.

SHARE