VERSO LAZIO-GALATASARAY, MUSLERA : “SEMPRE GRATO ALLA LAZIO. GIOCHEREMO CON UMILTA'”

103

Lazio-Galatasaray è la partita dei ricordi e dei sentimenti. L’Europa League è la giusta vetrina per ritrovare il suo popolo e chi l’ha fatto grande. Fernando Muslera ex portiere dei biancocelesti, presenta cosi la sfida di domani sera insieme al suo allenatore Fatih Terim : 

Ti trovi in un ambiente familiare per te, ma questa volta sarai avversario. Quali sono le tue sensazioni sulla sfida di domani?

“Sempre emozionante tornare a Roma, sono passati già dieci anni da quel periodo. Domani sarà una sfida molto importante per noi, una squadra giovane che lavora ogni giorno per traguardi così importanti. Credo che abbiamo fatto dall’inizio un lavoro molto duro, passato momenti difficili. Con umiltà siamo qui in una situazione che ci dà tanta fiducia per affrontare una squadra come la Lazio. Sarà dura, ma noi abbiamo ambizioni e coraggio per andar avanti”.

Qual è il ricordo più bello della tua esperienza a Roma? Le due squadre si equivalgono? Quale delle due è più forte?

“Ringrazierò sempre la Lazio, il presidente, Grigioni, Delio Rossi. Hanno saputo aspettarmi, lavorare con me, ritrovarmi in Coppa Italia a vincerla, anche una Supercoppa. I traguardi che ho vinto con la Lazio sono stati i migliori e quelli che mi hanno fatto più esultare. I tifosi mi hanno aiutato moltissimo, mi hanno dato morale e forza per andare avanti. Quei ricordi, oltre a tutti gli amici che ho conosciuto in campo, sono i più belli. Noi siamo una squadra giovane, che lavora, che non ha paura. Sarà un confronto come quello dell’andata, chi sbaglia può perdere la partita. Noi abbiamo una fiducia importante nei nostri ragazzi, sappiamo che quello che dobbiamo andar a fare domani ci darà i risultati”.

Pensi che queste due squadre, a prescindere da come finisca domani, possano fare molta strada in Europa League?

“Credo che chiunque sarà primo, le due squadre hanno le capacità di andar avanti e lavorare per proseguire una strada che è dura. È stato uno dei gironi più complicati della Uefa, siamo qui a lottare per il primo posto. Siamo due squadre che abbiamo un sogno, una mentalità di lavoro e un obiettivo in comune. Speriamo di arrivare in finale. Per l’amore che ho per tutte e due le squadre, spero sicuramente così”.

SHARE