ZANIOLO, ECCO LE PRIME PAROLE CON LA MAGLIA DEL GALATASARAY

361

Nicolò Zaniolo, arrivato nella giornata di ieri in Turchia per diventare un giocatore del Galatasaray, ha espresso la sua tristezza per un giovane tifoso del club turco, Muhammed Emin Özkan, e altre vittime che hanno perso la vita dopo i terremoti in 10 province.

Muhammed Emin Özkan, il giorno in cui trasferimento al Galatasaray dell’ex Roma era praticamente fatto, ha condiviso un video di un suo sui social media con la frase “Erdenn abi naptınn senn”, ma poi è purtroppo morto dopo i terremoti in Kahramanmaras.

Ricordando Muhammed Emin e mostrando vicinanza al popolo turco, Zanioloha detto: “Sono molto triste per Muhammad. E per tutto il popolo turco. Ho fatto il mio aiuto per sostenerlo. Contribuiamo tutti e siamo più forti insieme di prima”. Il 23enne indosserà la maglia numero 17 in ricordo del 17enne Muhammed.

L’ex giocatore della Roma ha voluto subito dare aiuto per l’emergenza terremoto supportando i tifosi giallorossi allo stadio ‘Nef Stadyumu’ a riempire le scatole con tutti gli aiuti umanitari da destinare alle vittime del sisma.

I tifosi del Galatasaray già lo adorano e lo celebrano sui social: “Ottimo carattere e qualità umana. Noi non dimentichiamo“.

Il 23enne di Massa si è voluto subito dimostrare vicino ai suoi nuovi tifosi e, secondo il sito ‘Sporx.com’, ha deciso di donare 20 mila euro per le vittime del terribile sisma.

IL COMUNICATO DELLA ROMA SULLA CESSIONE DI ZANIOLO

“L’AS Roma comunica di aver raggiunto un accordo con il Galatasaray per il trasferimento di Nicolò Zaniolo. L’attaccante passa alla squadra turca a titolo definitivo. Zaniolo è arrivato nella Capitale nell’estate del 2018, collezionando 128 partite e 24 gol con la maglia giallorossa”.

SHARE